CENSIS: torna in auge l’affitto. Soprattutto per le vacanze - Immobiliare la Vela

affitto
dicembre 9, 2015 Nessun commento

CENSIS: torna in auge l’affitto. Soprattutto per le vacanze


Posted by immobiliarelave in Blog & News

Tra gli investimenti più amati dagli italiani torna quello sul mattone. È questa l’ottima notizia contenuta all’interno del quarantanovesimo rapporto del Censis, presentato alla stampa lo scorso 4 dicembre nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma.

Il mercato immobiliare, si legge nel documento redatto dall’istituto di ricerca, ha ripreso ad attirare risorse e, come più volte noi stessi di Immobiliare.it vi abbiamo raccontato, buon merito per questo va alla ripresa del comparto dei mutui, quasi raddoppiati, secondo il Censis, nel periodo fra gennaio ed ottobre 2015, se considerati in rapporto a quelli stipulati nel medesimo arco temporale del 2014.

La differenza fra richiesta ed erogato poi, questa volta i numeri arrivano dall’Osservatorio di Facile.it e Mutui.it, continua ad assottigliarsi fino a giungere alla sostanziale parità. Oggi in Italia il mutuo medio richiesto è di poco superiore ai 123.000 euro e serve a finanziare il 56% dell’acquisto della casa; non troppo tempo fa quello che si otteneva dalle banche non arrivava a coprire neppure la metà del valore dell’immobile.

Per quello che riguarda il numero delle compravendite residenziali, il secondo trimestre dell’anno in corso ha registrato un incremento del 6,6% rispetto ai dodici mesi precedenti.

Aumenta in sostanza il risparmio definito cautelativo e si riduce ulteriormente la propensione al rischio dei nostri connazionali. Cresce soprattutto la voglia di messa a reddito degli immobili. Dal rapporto del Censis sembra che la proverbiale ospitalità italiana si stia trasformando in una vera e professione e sono 560.000 i nostri connazionali che dichiarano di essersi inventati affittacamere o gestori di una casa per le vacanze generando, in questo modo, un fatturato stimato in circa 6 miliardi di euro, in buona parte, però, ancora sommerso.

 

Fonte: news.immobiliare.it